Splendida cittadina a poche miglia dall'isola di Capri ed a pochi Km da Positano ed Amalfi, Minori conserva un fascino tutto particolare, dato, oltre che dalla invidiabile posizione, dalle testimonianze storiche di epoca romana. Situata in una posizione felice, Minori fu infatti scelta nell'antichità dai ricchi patrizi romani per gli "otium". Famosissimi sono i resti di una grandiosa Villa Marittima di epoca pompeiana, costruita scenograficamente tra le rocce circostanti, ma ben visibile dal mare. La villa racchiude tra le ali del portico un viridarium, al cui centro è una vasca monumentale, un grande triclinioninfeo, un elegante peristilium con trentadue ambienti interni. Resti di stucchi, mosaici e affreschi vanno a costituire un universo figurativo riconducibile al periodo del terzo stile pompeiano.

Da vedere anche la Basilica di S.Trofimena, che custodisce le spoglie della Santa protettrice della città, sul cui altare principale è conservata una notevole "Crocifissione" attribuita a Marco Pino da Siena, importante esponente della cultura manierista italiana.
L'artigianato, con la pasta a mano, il liquore di limone, le specialità gastronomiche e di pasticceria legate allo "sfusato amalfitano" arricchiscono l'offerta delle sue strutture ricettive.

Tra i prodotti tipici del luogo, difficile resistere al richiamo del famosissimo limoncello, il liquore ottenuto dagli inconfondibili limoni della Costiera Amalfitana, così com' è difficile non lasciarsi tentare dal liquore al finocchietto, al lauro, al mandarino e dagli squisiti babà al limoncello, tutti prodotti dalla ditta Shaker.


 
indietro
<< >>